lunedì 30 gennaio 2012

Pizzelle Fritte Montanara




Pizzelle fritte Montanara.

Pizzelle fritte Montanara alla mia maniera. La mia proposta di oggi è tratta sempre dal ricettario di famiglia.
Una ricetta che tradizionalmente viene fatta in alcune occasioni particolari.


Fa' parte del mio menù delle feste natalizie.La particolarità è nell'impasto che prevede una piccola percentuale di strutto ,e l'uso della pasta madre.Come è particolare la salsa ,anch'essa preparata con lo strutto ed un ingrediente eccezionale ,che la rende ancora più gustosa : La Salsa di Pomodoro Ciliegino Agromonte.


Lo strutto  fatto in casa; ed Ciliegino Agromonte, hanno reso questa ricetta di una bontà unica! Ricorda proprio i sani sapori di una volta.

Ingredienti:

300 g. farina 00 Molino Chiavazza
200 g. Manitoba Molino Chiavazza
300 g. acqua Tiepida
15 g. Strutto ( 1 cucchiaino da te)
1 grammo di lievito di birra , 100 g. di Pasta madre
10 g. sale
1 cucchiaino di zucchero.
Olio di Arachidi per friggere
Salsa di pomodoro per completare.


Procedimento:

Mettere a bagno in acqua a 40° la pasta madre per 30 minuti circa (per il rinfresco)
Sciogliere il grammo di lievito di birra in poca acqua tiepida col cucchiaino di zucchero
Mettere poi tutto nella planetaria (tranne il sale), lavorando a velocità. 1 e aggiungere l'acqua:
lavorare per 2 minuti, poi aumentare a velocità. 2 ed aggiungere il sale, e impastare per 8/10 minuti.

Dare una breve manata alla palla dell'impasto, sbatterla sul tavolo per 4/5 volte e mettere a lievitare nella ciotola coperta con pellicola unta (così non attacca) fino al raddoppio (ci sono volute 4/5 ore per la PM)
(con questo metodo si formano delle belle alveolature dovute ai gas del lievito così da risultare sofficissimo) .

Dividere l'impasto in palline di 50 gr. circa e mettere a lievitare per 30/40 minuti

Quando saranno lievitate, appiattire un po' le palline, con i polpastrelli, senza schiacciarle troppo.
Friggere in olio di arachidi caldo (non bollente), appena imbiondiscono , scolare le pizzelle
e far perdere l'unto in eccesso, facendole scolare su carta da cucina.

Cortesie per gli ospiti-Forse non tutti sanno che:
N B:
Vi consiglio di utilizzare l'olio di arachidi:
Perché è l'unico olio (oltre a quello di oliva) che tiene meglio il punto di fumo.
In parole povere non brucia subito, così non dobbiamo cambiarlo spesso, ed è meno costoso e più leggero dell'olio di oliva.
I vostri fritti, risulteranno più asciutti.


Per la salsa:

500 g. Salsa di Ciliegino Agromonte
1 spicchio d'aglio
1/2 cucchiaio di strutto
Parmigiano o pecorino grattugiato -a piacere
sale
foglie di basilico

In una padella sciogliere lo strutto e far rosolare l'aglio.
Aggiungere la Salsa di Ciliegino, salare e portare a cottura -(20 minuti circa)

Rifinire il piatto mettendo una cucchiaiata della salsa favolosa su ogni pizzella, spolverare con parmigiano o pecorino  a gusto.

Disporre su un vassoio di portata e completare il piatto decorando con foglioline di basilico fresco.

21 commenti:

  1. Veramente deliziose le pizzelle fritte, le avevo assaggiate molto tempo fa e adesso mi sono ritornate in mente. un abbraccio cara e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. ¡Cómo me gustan tus recetas!

    Merece la pena viendo el resultado tan perfecto.

    Las alcachofas me han encantado.

    Quiero darte las gracias por haberte acordado de mi y otorgarme el premio, muchísimas gracias.

    Besos

    RispondiElimina
  3. quanto mi piacciono queste cose!

    RispondiElimina
  4. Chissà che sapore queste con la pasta madre! bravissima!! la fai tu la pm? bacioni

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che bontà! ANche noi facciamo spesso la pasta fritta, ma poi la mangiamo con dei formaggi cremosi spalmati sopra e gli affettati...ottime anche così però!

    RispondiElimina
  6. Hanno un aspetto favoloso devono essere buonissime!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  7. @Stefania: Grazie Stefania, buon inizio settimana anche a te.Baci
    L.

    RispondiElimina
  8. @Magon: Gracias Manuela, el premio se lo merece, voy a seguir con el placer, gracias por la visita y el comentario agradable.
    Besos
    Lina

    RispondiElimina
  9. @Francy: Grazie mille. Si la PM la faccio da me. E lo strutto rende i sapori unici.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. @Claudia: Grazie Claudia, anche le tue devono essere squisite, sono tipo gnocco fritto? Li ho mangiati a Modena gli gnocchi fritti, buonissimi.
    Un abbraccio.
    L.

    RispondiElimina
  11. @Torte e decorazioni:
    Grazie Francesca, un bacione.
    L.

    RispondiElimina
  12. Ma che pizze golose!! Sai che le ho sempre viste ma mai fatte, mi pare che siano un piatto tipico napoletano..mi hai dato l'imput per provarci! Sei stata eccezionaleeee. Mi piacciono assai!

    RispondiElimina
  13. Con le ricette di famiglia,non si sbaglia mai

    RispondiElimina
  14. @Flò: Grazie, sono molto gustose, non demonizziamo lo strutto, nelle giuste quantità si ottengono risultati favolosi. La ricetta è di famiglia, io sono di origini napoletane, hai visto giusto, brava Flò.Baci
    L.

    RispondiElimina
  15. @2 amiche in famiglia:Grazie! Le ricette di famiglia sono le più care...riescono sempre. Baci..
    L:

    RispondiElimina
  16. Ma quanto mi piacciono, troppo buone!Col lievito madre poi ti sono venute perfette!Ciao

    RispondiElimina
  17. @La cucina di Molly:
    Grazie mille!!
    Baci, ciao

    RispondiElimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...