sabato 31 dicembre 2011

Cornucopia di Struffoli-Un Buon Auspicio per il Nuovo Anno!




Nell'augurarvi Buon Anno...
La Cornucopia della Fortuna: Struffoli e abbondanza per Capodanno!!! Una cornucopia è in generale qualcosa che elargisce senza fine,simbolo dell'abbondanza e del buon auspicio: ma che cosa scroscia dalla cornucopia? Auguriamoci che il nuovo anno sia foriero di serenità, lavoro pace e amore per tutti .




sabato 17 dicembre 2011

Il mio Panettone -super soffice!





























Aria di Festa, Natale si avvicina..e nella mia cucina...arriva il Panettone!
Questo è il primo panettone che ho provato a produrre,non avevo mai provato prima, mi sembrava troppo complicato,ho scelto questa ricetta a mio parere meno calorica, scevra di grassi e zuccheri eccessivi, e con un risultato davvero sorprendente!!!





giovedì 15 dicembre 2011

Orate alla Positano

Orate alla Positano

Dopo gli antipasti e i primi piatti,per le prossime festività, oggi vorrei proporvi una ricetta per un secondo piatto a base di pesce,che sarebbe giusta per la cena della vigilia ,come degno accompagnamento al primo piatto degli Gnocchi di farina di Ceci in Bisque di Scampi e Gamberoni.Per questa ricetta uno degli ingredienti principali che occorreva era la Pezzogna.
Un pesce prelibato e anche piuttosto difficile da reperire,assaggiato durante uno dei miei soggiorni in Costiera Amalfitana in un ristorante di Positano; per cui ho optato per le comuni ma altrettanto buone Orate; Naturalmente fresche e non congelate,ed il risultato è stato ottimo.Un sapore nuovo, gustosissimo, da provare sicuramente.




martedì 13 dicembre 2011

Pasticcini alle Mele






Pasticcini alle mele, bocconi d'amore-Frolla dal Cuore Morbido

Un cuore morbido di mele piacevolmente speziato,racchiuso in una frolla friabile e deliziosa. Pasticcini alle mele, bocconi d'amore dal cuore morbido.Per arricchire la vostra Pasticceria Natalizia, vi propongo oggi questa specialità.




lunedì 12 dicembre 2011

Gnocchi con Farina di Ceci -In Bisque di Scampi e Gamberoni




Gnocchi con Farina di Ceci -In Bisque di Scampi e Gamberoni
Il connubio ceci e gamberi mi è sempre piaciuto.Due gusti che si sposano molto bene.
Li ho provati spesso,come zuppetta ,una pietanza gustosissima e delicata.
Ma non avevo mai azzardato una ricetta così ardita. Ricavare degli gnocchi con la farina di ceci.





giovedì 8 dicembre 2011

Sformatino di Cavoli | Pentola a pressione


Sformatino di Cavoli-E che Cavoli!

Uno sformato di verdure ricco di sapore,da servire come antipasto, per arricchire un buffet, ideale anche per il menù delle prossime feste natalizie.Molto versatile, saporito, con l'ingrediente magico che fà la differenza; Il Pecorino al Pepe Nero Siciliano,una prelibatezza ,per i palati più esigenti, che sposa bene con questa verdura dal sapore deciso. 




venerdì 2 dicembre 2011

Tortelli Maremmani al Ragù "Speciale"




Il Tortello Maremmano al ragù, è il piatto della domenica e dei giorni di festa per eccellenza in tutta la Maremma.Alla stregua dei Tortellini in Emilia, è un piatto della tradizione, tramandato da generazioni,di madre in figlia.E in occasione delle prossime festività Natalizie , oggi voglio proporvelo.Per chi volesse provarlo con questo ragù,speciale.




giovedì 1 dicembre 2011

Crostata di Ricotta e Alchermes

Crostata di Ricotta  e Alchermes© Oggivicucinocosì.Il dolce Pink!




Struffoli di Natale -profumati all'Anice


Come da tradizione anche quest'anno si preparano gli struffoli.Non sarebbe festa senza i profumi dei dolci tipici. questa è la mia versione.Sono più morbidi e profumatissimi di Miele di Arancia e Anice.
Li preparo sia per Natale che per Capodanno...dalle mie parti si usa presentarli in una cornucopia di croccante e decorati anche con monetine di cioccolato, per augurare fortuna e prosperità per il nuovo anno.

Curiosità:
Gli struffoli, dolci caratteristici della Campania, sono palline di piccole dimensioni . Confezionati con pasta frolla ricca di uova, burro e zucchero, vengono successivamente fritti nell'olio. Ricoperti poi con miele, scorze d'arancia e cedro. Risultano quindi un dolce abbastanza calorico ed energetico.
Circa 500 calorie.

Gli struffoli sono i dolci più napoletani che ci siano.Chi ha inventato gli struffoli?
Non i napoletani, nonostante la loro proverbiale creatività. Pare che nel Golfo di Napoli ce li abbiano portati i Greci, al tempo di Partenope. E dal greco deriverebbe il nome “struffolo”: precisamente dalla parola “strongoulos”, arrotondato. Sempre in greco, la parola “pristòs” significa tagliato.
Per assonanza, uno “strongoulos pristòs”, cioè una pallina rotonda tagliata: vale a dire lo struffolo.
(fonte web)

A fa ‘e struffoli è nu sfizio.
Cumminciamm dall’inizio:
faje na pasta sopraffina,
e po’ tagliala a palline,
cu na bona nfarinata.
Dopp’a frje. Già t’e stancate?
Chest è a parte chiù importante!
Mò ce vo’: miele abbondante
e na granda cucuzzata
(a cocozza nzuccherata).
N’è fernuto ancora, aspiette!
S’anna mettere ‘e cunfiette:
aggrazziate, piccerille,
culurate: ‘e diavulille…


**************************
A fare gli Struffoli è uno sfizio.
Cominciamo dall'inizio:
Fai una pasta sopraffina,
e poi tagliala a palline,
con una buona infarinata.
Dopo friggi, già sei stanco?
Questa è la parte più importante!
Ora ci vuole:miele abbondante
e una grande "cocozzata"
(zucca candita)
Non hai finito ancora, aspetta!
Devi mettere i confetti
Graziosi, piccolini,
colorati:'i diavolilli.

E ora passiamo all'esecuzione della ricetta di famiglia,tramandata da generazioni di madre in figlia.

Ingredienti:
STRUFFOLI Natalizi al miele d'Arancia e ANICE

500g. farina-00 Molino Chiavazza
3 uova
100g. Burro-
100 g. zucchero
mezzo bicchierino Anice
mezzo cucchiaino raso di bicarbonato 

Cortesie per gli ospiti:
( N B: L'uso del bicarbonato serve per far lievitare gli struffoli in cottura, rendendoli morbidi ,ed in questo modo assorbono meglio il miele e non diventano duri; Rimangono morbidi e squisiti .)

1 bustina di vaniglia
buccia di limone e arancia grattugiata.
Olio di Arachidi per friggere.
Miele di Arancia per la glassatura finale
Anice a gusto per profumare alla fine della guarnizione

Preparazione:
Amalgamare gli ingredienti perfettamente; io nel Ken, con frusta K ,ho lavorato per 4/5 minuti a velocità 2.

fare una palla,lasciare riposare coperta con pellicola ,o meglio con tovagliolo umido, per 30 minuti circa.

Tirare dei bastoncini come per gli gnocchi,tagliare a dadini e friggere in olio d'arachidi,caldo.





Sciogliere il miele a fuoco dolce in una casseruola abbastanza capiente a contenere tutti gli struffoli; aggiungere 3 cucchiai di Anice,versare gli struffoli e rigirarli con un cucchiaio di legno.
Versare su un vassoio inumidito leggermente con anice e dare la forma,dando infine un ultima spruzzatina con il liquore.

Risulteranno gonfi e morbidi,piacevolmente profumati ...E con l'auspicio di buona fortuna e prosperità , Buone feste a tutti !!





Con questa ricetta partecipo al contest del Blog La Cultura del Frumento
Contest Mani in Pasta: La Tradizione del Natale - Dicembre 2011

Scadenza 08/01/2012

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...