sabato 21 gennaio 2012

Torta Limoncina

La Torta Limoncina.Un dolce ricordo della mia infanzia.Questo dolce semplice è stato il primo dolce in assoluto che ho provato a fare insieme alla mia mamma.



I ricordi risalgono agli inizi degli anni settanta, quando non esisteva ancora il lievito per dolci già pronto, e la mamma mi mandava dal droghiere ad acquistare il cremore di tartaro ed il bicarbonato di ammonio, (non ricordo la dose precisa-forse 6 g. di cremore e 4 di bicarbonato di ammonio). Ricordo che lo scioglieva alla fine con qualche goccia di limone per accellerare la fase chimica della miscela.Restavo a guardare rapita la lavorazione, eseguita con olio di gomito,poichè impastava tutto a mano.Allora non c'erano tutte le attrezzature che si trovano adesso.
E in quell'anno il regalo tanto desiderato era arrivato a Natale, il mio "Dolce Forno"; per le bambine dell'epoca era l'oggetto dei sogni.La mamma mi versò qualche cucchiaio d'impasto nel tegamino del Dolce forno ,ed io infornai così la mia prima torta....Il primo dolce ricordo...

Un'altro dolce a cui sono particolarmente legata (ma questo consideriamolo fuori concorso) è la Pastiera Napoletana.
 Sebbene vivo in Toscana da un quarto di secolo , le mie origini sono campane.La Pastiera è il dolce della tradizione pasquale, a cui tengo molto, perchè ogni volta che la preparo mi suscita ricordi ed emozioni particolari. La torta limoncina è stato l'esordio della mia passione per la cucina. La pastiera è l'ultimo.Ero solita festeggiare insieme alla mamma la Pasqua. Aspettava il mio ritorno per cominciare a confezionare i dolci .Quella Pasqua non ho fatto in tempo ....due giorni prima del mio arrivo la mia mamma è volata in cielo...Ma il suo dolce ricordo è sempre con me, ho una sua foto in cucina ,attaccata alla vetrina proprio vicino ai fornelli; ogni volta che preparo questo dolce ,la guardo e le dico: chissà se ti è arrivato il profumo lassù; e lei sembra mi sorrida...
A lei devo la mia passione per la cucina....A lei devo il rispetto e l'amore per le persone...A lei dedico questa poesia....

La parola "Madre" è nascosta nel cuore
e sale alle labbra nei momenti di dolore e di felicità,
come il profumo sale dal cuore della rosa e si mescola all'aria chiara.
(Kahlil Gibram)


Ingredienti per la Torta Limoncina:

  • 200 g. Fecola Molino Chiavazza
  • 50   g. Farina 00 Molino Chiavazza
  • 100 g. Burro morbido
  • 150 g. Zucchero a velo
  • 3  uova
  • 2 limoni scorze grattate e succo
  • 2 cucchiai di  Limoncello 
  • 50 g. Latte 
  • 1 bustina di Vaniglia
  • 1 bustina lievito per dolci


Preparzione:
Montare lo zucchero con i tuorli d'uovo, aggiungere poi il burro morbido, la scorza grattata ed il succo dei limoni,il limoncello ed il latte.
Montare fino ad una consistenza cremosa, unire poi la fecola setacciata con la farina, il lievito e la vaniglia,ed infine le chiare montate a neve, amalgamandole però a mano, con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.
Versare nella teglia imburrata ed infarinata, e cuocere a 180° per 30 minuti circa.

Guarnire con zucchero a velo vanigliato.
Con questa ricetta partecipo al Contest del blog
Scadenza: 31 Gennaio 2012


18 commenti:

  1. Dolci ricordi...! Anche la mia mamma preparava dolci...e non solo, con tanto olio di gomito e sempre con tanto amore!
    Questa tua torta limoncina è soffice soffice...e deliziosa!
    Abbracci

    RispondiElimina
  2. BUONISSIMA...A FORME DI FIORELLINO! GNAMMMMM

    RispondiElimina
  3. questo dolce ha un aspetto super morbidoso e chissa' che profumo!
    poi il fatto che per te sia speciale,la fa sembrare a me ancora meglio!
    il dolce forno???
    a me non lo hanno mai preso(sebbene le mie suppliche)!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia questa torta e anche il tuo ricordo con la tua mamma.. non è facile stare senza la mamma.. mia mamma che è anziana ancora piange la sua.. ti sono vicina

    RispondiElimina
  5. Una bella ricetta col sapore struggente dei ricordi, sicuramente ora ci guardano dal Cielo.....

    RispondiElimina
  6. deliziosa in tutta la sua semplicità!

    RispondiElimina
  7. Non ho mai provato a fare una torta col limoncello dentro... ma sono sicura che rende il dolce irresistibile con un profumo intenso di limone, vero? no, non dirmelo... lo scoprirò rifacendo la tua ricetta!! baci

    RispondiElimina
  8. @Donaflor:Grazie! UN caro abbraccio anche a te!

    RispondiElimina
  9. @Flò: Grazie cara,ti sei accorta che è a forma di fiore, che dolce che sei...baciiiii..
    L.

    RispondiElimina
  10. @Carla: Grazie cara, sei dolcissima.
    Il dolce forno....sapessi quanto ho aspettato...ancora lo sogno la notte.E' il ricordo che mi è rimasto impresso dei miei giocattoli preferiti.Cuoceva con 2 lampadine da 100 watt....con quello che costa ora la bolletta, sarebbe da bocciare...:)) Baci...

    RispondiElimina
  11. @Antonella: Grazie Anto, un bacione.

    RispondiElimina
  12. @Mari e Fiorella: Grazie, si sono sempre presenti...in ogni sua ricetta un dolce ricordo.

    RispondiElimina
  13. @Francy: Prova pure. I liquori fatti in casa sono uno degli ingredienti che uso spesso per i miei dolci e creme. Diciamo che sono nel mio DNA.
    E questo è il più...antico.

    RispondiElimina
  14. che belle parole per la tua mamma.il dolce è soffice come una nuvola e delicato di sapore.grazie,loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima per averla provata,e per le belle parole; alla fine è andata bene visto? Brava Loredana,sapessi come sono contenta quando provi le ricette e mi fai sapere che ti sono riuscite,complimenti a te e grazie per seguirmi.
      Un caro saluto, bacioni..
      Lina

      Elimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...