martedì 14 gennaio 2014

Il Panino Napoletano








Il Panino Napoletano©  Buongiorno e bentrovate, oggi vi presento :  I Panini napoletani






la bontà filante racchiusa in un boccone  di pasta  soffice.


I Panini napoletani, sono il chiodo fisso di mio marito, ogni volta che si reca a Napoli per acquistare 
qualche nuovo pastore per il presepe, ritorna sempre con un vassoio di questi golosi panini.



Il Panino napoletano©, è un classico rustico partenopeo; che dire, non ci sono parole per descriverne la bontà; chi è stato a Napoli li avrà sicuramente assaggiati.
Sono perfetti anche per la colazione di Pasquetta, per la gita fuori porta, rimangono soffici anche il giorno dopo.

La pasta è simile a quella di rosticceria, ve ne avevo già parlato in questo post , proponendo i cannoncini e i croissant salati.
Questa è la mia versione,  più leggera della ricetta base:   ho aggiunto i fiocchi di patate che sono solita usare al posto della patata lessa, come per  la mia   pizza di scarole arrotolata  e che vi ho già presentato in uno dei primi  post del lontano 2011.

Mi sono ispirata a  una ricetta vista da lei,  modificando gli ingredienti a mio gusto, diminuendo e variando le dosi, e preferendo la salsiccia home made al posto del salame.

Mio marito mi  aveva chiesto da tempo di prepararli, sono i suoi preferiti.
Così per accontentarlo ne ho preparato un bel vassoio che ha condiviso con i colleghi, che hanno gradito molto.



Ingredienti :

500 g. Farina W330
240 g. Acqua
60 g.  Latte
2  Cucchiai rasi di purè in fiocchi
10 g. Strutto
1 Cucchiaino di zucchero
6 g. Lievito secco
10 g. Sale

Per la Farcia :

2 Salsicce sbriciolate ( io quelle fatte in casa)
100 g. Mortadella
50 g. Provolone dolce
50 g. Scamorza
2 Uova sode
pepe q.b.


Preparazione:

Sciogliete il lievito e 1 cucchiaino di zucchero nel latte tiepido e lasciate riposare fino a fioritura.

Versate la farina e i fiocchi di patate nella planetaria .
Aggiungete la miscela di lievito , l'acqua tiepida, e lo strutto sciolto al micro. 
Lavorate con il gancio per impastare a velocità 1- per 2 minuti.
Aggiungete il sale e lasciate amalgamare il tutto a velocità 2 - per 3/4 minuti.
Lavorate ancora per altri 8 minuti fino a quando la pasta diventa liscia e omogenea
Fate lievitare l'impasto per 1 ora circa,  fino al raddoppio, coperto con pellicola unta, ( nel forno tiepido e spento) .

Quando la pasta avrà raddoppiato di volume stendete l'impasto in un rettangolo e farcitelo con il ripieno.





Arrotolate la pasta sul ripieno e aiutandovi con il coltello infarinato tagliate in pezzi di 4 cm. circa
Spennellate con l'uovo sbattuto e fate lievitare per altri 60 minuti.







Panino Napoletano©L.Oggi vi cucino così®
qui dopo la lievitazione.

Cuocete in forno già caldo a 180° per 25 minuti.


Servite tiepidi quando ancora il formaggio fila. Sono ottimi anche freddi.
















Panino Napoletano©L.Oggi vi cucino così®

29 commenti:

  1. ma lo sai che no n l ho mai mangiato... e questi sono davvero straordinari..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lia, sono buonissimi provali, questa versione è più delicata, sono morbidissimi
      Un bacione!

      Elimina
  2. Favoloso una cosa del genere ma quando la pasta è distesa con il ripieno prima di arrotolorarla la fanno in Puglia come se fosse una pizza e viene venduta a tranci ma questi panini sono una libidine e mie suocero napoletano doc non me ne ha mai parlato :( ciaoooo buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige la cucina mediterranea ha molte similitudini tra le regioni del sud Italia, il regno delle due Sicilie ha influito molto ,anche nella cucina.
      Sicuramente tuo suocero li conosce, è il tipico food street , partenopeo.
      Un abbraccio, buona serata anche a te.

      Elimina
    2. Volevo dirti che farò questi panini la prossima settimana a grande richiesta dopo che ho fatto leggere la tua ricetta grazie ancora 😊😚

      Elimina
    3. Cara Edvige, mi fa molto piacere , grazie per farmelo sapere.
      Attendo l'esito allora, un bacione e buon lavoro!

      Un abbraccio!
      Lina

      Elimina
  3. E' vero, è molto triste che diano panini con la manzotin, magari dessero panini così, farebbero apprezzare anche di più la vera cucina, che buoni e che gustosi, bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Annalisa, E' bello condividere la passione per la cucina anche in questo modo. Ti fa sentire utile. Un caro saluto

      Elimina
  4. con me sfondi una porta aperta..i tuoi son belli e sicuramente buonissimiiiii!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enza immaginavo che li conoscessi, grazie mille per i complimenti ,un bacione!
      Buona serata

      Elimina
  5. mi piace molto questo prendere spunto dalla tradizione e innovare a seconda del proprio gusto, brava nel pasto comnta anche il buon umore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh caro Günther è necessario il buonumore visto i tempi che corrono, anche le mense piangono! No comment sul lavoro... cmq sono deliziosi, molto più delicati rispetto alla versione originale.
      Grazie. Un caro saluto.

      Elimina
  6. Che meraviglia, sembrano sofficissimi, sono molto invitanti! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te ne offro uno, grazie e buona domenica!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Belli e appetitosi i tuoi panini, mi hanno messo un certo appetito! Sicuramente da provare, complimenti!
    Un abbraccio! Alda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alda, ne offro uno anche a te virtualmente.
      Un bacione!
      L.

      Elimina
    2. posso quindi mettere una patata anzichè i fiocchi'?, ottima ricetta veramente per una piemontese in cerca di ricette di tutta Italia

      Elimina
    3. certo, puoi provare anche così.
      Grazie, ciao Wilma

      Elimina
  8. Che spettacolo, ma chi ci resiste fino a Pasquetta, questi panini bisogna farli subito.
    Un bacione e Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miria, Buona Pasqua!
      Un abbraccio!

      Elimina
  9. Grazie per la ricetta, l'altro giorno li ho fatti con l'impasto della pizza. Erano si buoni,mai tuoi si vede già dalle foto sono morbidissimi. C'è sempre, giustamente, da imparare.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara, prova questa versione, come vedi c'è poco strutto, poichè compensa anche il ripieno con i grassi. I fiocchi di patate rendono l'impasto più soffice, li uso spesso anche per pizze di scarola e rustici vari, sono sofficissimi,questa è una versione più leggera di quelli originali, ottima e non risultano pesanti.
      Un abbraccio!

      Elimina
  10. Io li ho fatti stasera una bontà e una morbidezza infinita complimenti 😊😊😊😊😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Anna, grazie per i complimenti e per averli provati, sono contenta che ti siano piaciuti.
      Mi fa molto piacere ,grazie per il commento e per la gentilezza di farmelo sapere.

      Un abbraccio, buona giornata!
      Lina

      Elimina
  11. Buonidsimiiiiiiiiiiiii complimentiiiiiii

    RispondiElimina
  12. Pregoooooo cara Lina ho già adocchiato un altra ricetta oggi la farò 😍😍😍 vi consiglio di farli questi panini che bontà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma bene, mi fa piacere, sono curiosa di sapere quale ricetta hai scelto.
      Grazie e buon lavoro !

      Un abbraccio!
      Lina

      Elimina
  13. ciao la ricetta che hai usato per i cannoncini salati e i croissant e la stessa dei panini?

    RispondiElimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...