giovedì 4 febbraio 2016

Frappe o Crostoli di Carnevale

Frappe o Crostoli di Carnevale©Oggivicucinocosì

Frappe o Crostoli di Carnevale

Non c'è festa in maschera senza il buffet dei dolci fritti. 
Oggi per il giovedi grasso vi lascio la mia ricetta dei Crostoli i tipici dolci italiani preparati solitamente durante il periodo di Carnevale; chiamati anche con molti altri nomi a seconda della regione di provenienza , sono indicati come Frappe , Chiacchiere, o Galani:  chiamateli come volete, anche se  indicati con nomi diversi , restano gli stessi per un' unica deliziosa ricetta .

Frappe o Crostoli di Carnevale©Oggivicucinocosì

Il carnevale è una festa che si celebra nei Paesi di tradizione cattolica.
 I festeggiamenti si svolgono spesso in pubbliche parate in cui dominano elementi giocosi e fantasiosi; in particolare, l'elemento distintivo e caratterizzante del carnevale è l'uso del mascheramento.
La parola carnevale deriva dal latino carnem levare ("eliminare la carne"), forse influenzata anche dal latino vale (quasi fosse "carne, addio!") poiché indicava il banchetto che si teneva l'ultimo giorno di Carnevale (Martedì grasso), subito prima del periodo di astinenza e digiuno della Quaresima.
I festeggiamenti maggiori avvengono il Giovedì grasso e il Martedì grasso, ossia l'ultimo giovedì e l'ultimo martedì prima dell'inizio della Quaresima. In particolare il Martedì grasso è il giorno di chiusura dei festeggiamenti carnevaleschi, dato che la Quaresima inizia con il Mercoledì delle ceneri.
fonte Wikipedia


Frappe o Crostoli di Carnevale©Oggivicucinocosì
Ingredienti:

  • 400 g. Farina  W180
  • 50 g. Zucchero 
  • 30 g. burro 
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • 1 bustina di vaniglia 
  • 30 g. Vino bianco e Anice
  • Scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone 
  • 1 pizzico di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale.
  • Olio di arachidi per friggere

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria con frusta K mescolate la farina, lo zucchero, il sale la vaniglia ,il lievito e le scorze degli agrumi grattate.

Mescolate bene ,versate al centro il vino e l'anice, il burro fuso e le uova ;

incorporate bene tutto e impastate  ora con il gancio  per 10/15 minuti circa, fate un panetto e lasciate riposare coperto da pellicola per 1 ora a temperatura ambiente.

Stendete la sfoglia con il tirapasta ( fare due passaggi con il primo foro, per ben compattare la sfoglia) 
e poi man mano fino allo spessore del penultimo foro.


Con la rotella dentellata,tagliate dei rettangoli regolari, e incidete un paio di volte al centro per evitare che si gonfino in cottura. 


In un tegamino piccolo e alto portare l'olio alla temperatura di 180° e friggere un paio di crostoli alla volta rigirandoli dopo pochi secondi.

Fare scolare i crostoli  su carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso.

Una volta freddi spolverizzare con  zucchero a velo vanigliato.

Frappe o Crostoli di Carnevale©Oggivicucinocosì

6 commenti:

  1. Wowww, troooooopppo deliziosiiiiiiiiii, li voglioooooooooo :-DD
    Alice P.

    RispondiElimina
  2. io le amo,ma quest'anno niente ...deliziose queste tue!!
    baci

    RispondiElimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...