venerdì 1 febbraio 2013

Brighelle di Carnevale©








LE BRIGHELLE© : Buon giorno amici, rieccomi all'appuntamento con  le preparazioni  tipiche del Carnevale.Le Brighelle o Gocce d'oro: in ogni regione questi dolcetti  hanno un nome diverso; oggi vi presento la mia ricetta, facile facile,tutta da provare; ci vuole più tempo a scriverla che a farla.




Una vera bontà per il palato, primo piano meritato , da notare la soffice consistenza e il ripieno godurioso!
Questi deliziosi dolci fritti ripieni di una squisita crema al limone, somigliano per la preparazione ai classici bignè, ma hanno una consistenza più corposa , non prevedono l'uso del burro ma si adopera l'olio tra gli ingredienti principali.
Ricordano vagamente gli Strufoli maremmani, che non hanno niente a che vedere con gli Struffoli campani.
Sono delle piccole gocce di pasta fritte, non eccessivamente unte, morbidissime e deliziosamente farcite. Una tira l'altra; fare attenzione da mangiare con moderazione; la crema del ripieno è una vera tentazione, una goduria per il palato,soffici e squisite,tutte da provare!

La particolarità è negli ingredienti: olio nell'impasto in sostituzione del burro, per avere delle bignole soffici ma con il guscio esterno non spugnoso, = Fritto non unto!


Passiamo all'esecuzione della ricetta e proviamo a farle insieme.Resterete piacevolmente sorpresi dalla bontà.

Ingredienti:

150 g. Farina 00
4 uova intere medie
150 g Latte 
55 g Olio di Arachidi (o mais)
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero
1 bustina di vaniglia
1 pizzico di lievito per dolci ( da unire in secondo momento)

inoltre:
*Olio di Arachidi per friggere
*Crema pasticcera  al limone per il ripieno
*250 g Panna fresca da montare
*zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Portare a bollore il latte con l'olio, il sale, lo zucchero , la vanillina e il sale.
Quando bolle unire la farina in un sol colpo e mescolare energicamente col cucchiaio di legno finché si formi una palla che si staccherà sfrigolando dalle pareti della pentola.

Allontanare dal fuoco e unire al composto il pizzico di lievito, continuando a mescolare con la frusta K per far intiepidire il composto.

Far raffreddare un po' e unire le uova una alla volta impastando con il gancio a uncino per 5 minuti per ogni uovo finché non si assorbe per bene.
Non aggiungere il successivo finché il primo uovo non sia stato completamente assorbito.
Miscelare fino a rendere la massa liscia.
Trasferire il composto in una siringa da dolci con beccuccio tondo.

Scaldare l'olio abbondante nella padella , quindi spremere degli gnocchetti di impasto direttamente nell'olio caldo, servendovi di un coltello .
Friggere poche brighelle alla volta, avendo cura di girarle e toglierle non appena diventano gonfie e dorate.
Scolare dall'unto in eccesso ponendole su carta da cucina. Una volta fredde sono pronte per essere farcite.


Per la farcia:

CREMA PASTICCERA AL LIMONE
250 g. Latte
60 g. Zucchero
40 g. Farina 00
2 Tuorli d'uovo
la buccia grattugiata di un limone.

Scaldare il latte con la buccia grattugiata del limone;
nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero aggiungere la farina e stemperare con poco latte caldo; poi versare tutto il latte a filo,mescolare bene e far cuocere per qualche minuto a fuoco dolce, continuando a mescolare.
crema brighelle©L.Oggi vi cucino così
Siccome le creme sono molto delicate e tendono velocemente a deteriorarsi a contatto con l'aria, per evitare che ci sia una carica batterica, che ne comprometta la salubrità ,aggiungo questa importante regola, che ogni pasticcere insegna ai propri allievi.
Una volta pronta la vostra crema occorre sanificare il recipiente in cui sarà versata,che deve essere largo e basso, preferibilmente di vetro, imbevendo uno foglio di carta assorbente da cucina, con dell'alcool puro per dolci,(quello per i liquori), e passandolo sulla superficie del recipiente;
Versare poi la crema e coprire con pellicola facendo ben aderire per far uscire l'aria , poi poco dopo riporre in frigo.In questo modo si evita anche la fastidiosa pellicola.

Per la chantilly unire alla crema ormai fredda la panna fresca montata.
Mescolando delicatamente con una frusta, a mano dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.

Ponete poi la crema pronta in un sac à poche e farcite le brighelle.
Decorate infine spolverizzandole con zucchero a velo vanigliato.

Servite nel piatto di portata gustando tutta la bontà nell'allegra atmosfera carnevalesca, tra musica, coriandoli e stelle filanti.
Buon Carnevale !

22 commenti:

  1. Non fatico a credere che una tiri l'altra! Che meravigliaaa.. quella crema è troppo intrigante :p MMMH! 10 e lode, amica! :D Un abbraccione! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee!! Sono golosissime ...
      Un bacione grande!
      A presto carissima

      Elimina
  2. Non sono un amante del dolce per fortuna visto che non devo...ma ogni tanto tipo queste ne mangerei volentieri...mi sa che mi tenti...ciaoo e buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige, eh si sono una vera tentazione,un abbraccio e grazie per i tuoi consigli!
      Baci..

      Elimina
  3. queste brighelle mia cara creano pura dipendenza...mamma mia che goduria, ne mangerei a vagonate...con quella crema sono di una golosità unica!
    e poi i dolci fritti, e che te lo dico a fare...li adoroooooo!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che ce lo diciamo a fare Donaflor, hai detto bene creano pura dipendenza...un grazie e un bacione!
      A presto cara

      Elimina
  4. queste devono essere una vera libidine per il palato!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla, sono deliziose, grazie bacio...

      Elimina
  5. Wow...che delizia...adoro le frittelle...buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aleste, un abbraccio a presto.
      Buona settimana!

      Elimina
  6. Devo ammettere che ne farei una scorpacciata, sono una vera delizia per il palato! Mia cara sei sempre bravissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazze siete gentilissime,ve le offro virtualmente, un bacione grande!
      A presto, baci..

      Elimina
  7. amo questi fritti...golosissime!!
    ciaooo

    RispondiElimina
  8. grazie per avere fatto vedere tutti i passaggi sono magnifiche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Gunther per il commento, sempre gentile.
      Ciao buona giornata, a presto.

      Elimina
  9. Ho mamma mia attentatoooo,devono essere eccezionali!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, sono molto buone...una tira l'altra.
      Grazie cara, un bacione!
      A presto

      Elimina
  10. Molto golose, le hai ben lavorate, si nota molto la tua passione in cucina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorenzo, mi piace mangiare bene e sano, in cucina non si finisce mai di imparare..un caro saluto!

      Elimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...