giovedì 18 dicembre 2014

Panettone con Pere e Gocce di Cioccolato


Panettone con Pere e Gocce di Cioccolato la prima ricetta del web
Panettone con Pere e Gocce di Cioccolato©Oggivicucinocosì la prima ricetta del Web
Panettone con Pere e Gocce di Cioccolato  - Prima ricetta del Web
Il Panettone la specialità gastronomica italiana della tradizione natalizia, non può mancare sulla tavola delle feste.




Panettone con Pere e Gocce di Cioccolato 



Quest'anno non avendo a disposizione il lievito madre, ho provato a farlo con la biga, e ho cambiato il gusto, sperimentando una variante ancor più prelibata, sostituendo i soliti canditi e l'uvetta con morbidi cubetti di pere candite e gocce di cioccolato fondente, che ben si sposano donando al dolce un sapore nuovo e ben equilibrato.
Non è difficile realizzare un panettone ma richiede un minimo d'impegno e pazienza.
Anche se i tempi di lavorazione sono laboriosi e lunghi, la bontà del panettone ripagherà ampiamente il tempo che ad esso avete dedicato.

Avevo già provato questa ricetta negli anni precedenti, ma per semplificare l'esecuzione della stessa l'avevo convertita per la macchina del pane.
Quest'anno ho provato a farlo con il Kenwood, rispettando tutti i passaggi e i tempi di lievitazione.
Sono molto contenta del risultato ,è un panettone soffice e delizioso, e il profumo che si espande per la casa regala l'atmosfera natalizia.


Panettone con Kenwood 

Accessori usati Frusta K , Gancio 

INGREDIENTI:

270 g. Farina di forza Manitoba W350
180 g. Farina 00
80 g. Zucchero
100 g. Burro
4 Tuorli
60 g. Latte
130 g. Acqua
10 g. Miele
10 g. Malto (si può mettere anche il miele in sostituzione 20 g.)
4 g. Lievito di birra fresco
Sale
1 Bustina di vaniglia
Scorza di limone e d'arancio grattugiate
100 g. Gocce cioccolato,
2 Pere sciroppate a dadini.

 Consiglio : (fate congelare le pere e il cioccolato brevemente in freezer, per non farle sciogliere nell'impasto)

(prelevate 50 gr. di manitoba che servirà per la biga, miscelate le restanti farine, per le fasi successive)

Biga:

Cominciamo  preparando la biga con:
2 g. Lievito di birra
50 g. Farina manitoba 
50 g. Acqua tiepida 

Procedimento:

Sciogliete il lievito nell'acqua
aggiungete la farina
amalgamate fino ad ottenere un impasto molto morbido.
Fate riposare questo impasto coprendo la ciotola con pellicola unta, poi mettete in forno tiepido e spento per una notte (8 ore circa) a lievitare .

A questo punto aggiungete alla biga altri 50 g. di farina e 50 g. di acqua tiepida,
 amalgamate bene il tutto e lasciate riposare altre 6 ore circa sempre in forno.


1 Impasto:

Tutta la Biga
altri 2 g. di lievito di birra sciolto in 30 gr di acqua tiepida
50 g. di Burro a temperatura ambiente
2 Tuorli
40 g. di Latte non freddo
200 g. Farina (già miscelata)
50 g. di Zucchero

Alla Biga, usando la frusta K a velocità 1, aggiungete il lievito sciolto nei 30 g. di acqua, 100 gr. di farina e cominciate ad impastare, poi aggiungete poco alla volta altri 100 gr. di  farina restante. 

Aggiungete i 2 tuorli, 1 alla volta, lavorando per 5 minuti fino a quando il primo non si è incorporato bene, aggiungete poi i 50g. di zucchero, poco alla volta, poi il latte, e infine il burro a temperatura ambiente, sempre poco alla volta, lavorando con la frusta K fino a quando non si stacca dalle pareti della ciotola, potete aumentare la velocità a 2.

A questo punto, inserite il gancio e lavorate bene, fino ad ottenere un impasto omogeneo , sempre a velocità 2 per 10/15 minuti circa.
(fare prova glutine, prendendo un pezzetto  di pasta e fate il velo).

Formate una palla e mettetela a lievitare in una ciotola infarinata in luogo tiepido fino al raddoppio (4 ore circa- deve triplicare)

2 Impasto:

150 g. di Farina (già miscelata 00 e manitoba)
50 g. di Burro morbido
150 g. di Zucchero 
20 g. di Latte tiepido
3 g. di Sale
10 g. di Miele
10 g. di Malto (oppure 20 g di miele)
2 Tuorli 
1 Bustina vaniglia 
Scorza di limone e d'arancio grattugiate


Al primo impasto aggiungete: 

150 g. di farina, i 20 g. di latte non freddo,il miele e iniziate ad impastare, poi incorporate il sale. 
Quando si stacca dalle pareti della ciotola aggiungete ,150 gr. di zucchero,il malto, i tuorli uno alla volta e gli aromi, vaniglia e scorze di agrumi grattugiate.

Durante la lavorazione staccate ogni tanto la pasta dai bordi  della ciotola, aiutandovi con il tarocco per lavorarla meglio.
Aggiungete poco alla volta il burro fuso tiepido, fino a quando si stacca dai bordi della ciotola, e rifate la prova velo per visionare la prova glutine.


Infine aggiungete le gocce di cioccolato e le pere, lavorando brevemente per 2/3 minuti.



Poi trasferite l'impasto sulla spianatoia e lavorate delicatamente ,dando 2 giri di pieghe per dare forza all'impasto.

Lasciate puntare per 45 minuti, pirlare il panetto per dare forza ulteriore alla pasta e fate riposare per 15 minuti.



Pirlate nuovamente , e mettete nello stampo da panettone  a lievitare in forno tiepido e spento con un pentolino di acqua bollente, deve arrivare fino al bordo ( 8 ore circa) .





















A lievitazione ultimata lasciate riposare all'aria per 5/10 minuti, per far formare la crosticina in superficie, poi fate un taglio a croce con una lama ben affilata, incidendo piano solo la superficie, e mettete al centro del taglio un po' di burro, oppure lasciate così se avete paura che si possa sgonfiare.

Infornate a 170°, dopo 10 minuti abbassate la temperatura a 165°, e cuocete per 40/50 minuti.
Se dovesse scurire troppo, coprite con un foglio di stagnola .
A cottura ultimata, infilzate con 2 spiedini la base del panettone, e lasciate raffreddare a testa in giù


Risultato ottimo, fragrante soffice e delizioso, simile al panettone fatto con lievito naturale.
Con questo post auguro a tutti voi che mi seguite un sereno Natale .
Panettone con Pere e Gocce di Cioccolato©Oggivicucinocosì la prima ricetta del Web

23 commenti:

  1. Complimenti per questo golosissimo panettone, originale nel gusto e bellissimo, uscito alla perfezione!!! Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è un pò laborioso ma ripaga del tempo impiegato, provalo, Buon Natale e felice anno nuovo.
      Un caro saluto
      L.

      Elimina
  2. Con las ganas que tengo de hacer un panettone!!!!! Pero lo veo un poco complicado , mas tarde me lo voy a mirar bien para ver si me atrevo.
    Acabo de hacerme seguidora tuya y me quedo por aqui, si te viene de gusto te pasas por mi blog.
    Un abrazo

    FELICES FIESTAS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias Lalaina por su visita, encantado de conocerte.
      Feliz año nuevo!
      Un abrazo

      Lina

      Elimina
  3. Anche una come me che non ha mai fatto dolci riuscirebbe questo panettone con le favolose immagini e spiegazioni ma...forse sono l'unica che il panettone non sarà in tavola. Io non posso dolci, maritozzo dolci non piacciono per niente e i tre figlia-nipote-genero il panettone si ma lo divorano già a casa loro.
    Però non si sa mai, conservo la ricetta ed il link per le imagii. Buona giornata e buon Natale a te e Famiglia ma ci risentiamo. ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon Natale e felice anno nuovo, che sia ricco di pace e serenità per tutti.
      Tanti cari auguri a te e i tuoi Edvige.
      Un abbraccio
      Buon Anno !!!

      Elimina
  4. accipicchia è strepitoso questo panettone, è la prima volta che lo vedo con l'aggiunta delle pere, ottima ricetta!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, sei gentilissima, te ne offro una fetta virtualmente.
      Tanti cari auguri , Buon Anno!!!
      Un caro saluto
      Lina

      Elimina
  5. Uaahhhhhh che meraviglia, posso capire la tanta fatica nel realizzarlo, però poi che bel risultato, bravissima!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Annalisa, tanti auguri di buone feste.
      Buon Natale e felice anno nuovo!

      Un caro saluto
      Lina

      Elimina
  6. Mamma mia che meraviglia, deve essere delizioso con il cioccolato e le pere, complimenti! Un abbraccio e felice Natale a te e in famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Molly, tanti cari auguri anche a te e la tua famiglia.Buon Natale e
      Felice anno nuovo!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. un gran bell invidiatissimo panettone, brava
    tanti auguri di buon natale a te, la tua famiglia e tutti i i tuoi lettori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Günther, ricambio gli auguri felice Natale a te e la tua famiglia.
      Buon anno 2015!

      Elimina
  8. E' perfetto complimenti!!!
    Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, buon Natale e felice anno nuovo a te e i tuoi.

      Buon 2015!

      Elimina
  9. Deve essere di una bontà stratosferica!!!!
    Gran bella idea!!
    Un caro abbraccio e tanti cari auguri di Buon Natale a te e alla tua famiglia
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen ricoambio con affetto gli auguri.
      Buon Natale e buon anno a te e la tua famiglia, che sia pieno di pace amore e serenità per tutti.

      Buon 2015!

      Un abbraccio.
      Lina

      Elimina
  10. salve a me piacerebbe provare a fare la sua ricetta ma vorrei usare il lievito madre al posto della biga mi potrebbe consigliare quanto lievito madre mettere e se metterla tutta all inizio o dividerla tra il primo e il secondo impasto ? grazie mille e le auguro una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sergio. Con il lievito madre è più complicato, bisogna effettuare 3 rinfreschi ravvicinati della PM, poi si procede se il lievito è attivo, dovrei riscrivere tutta la ricetta e il procedimento, che è un po' diverso, cmq. puoi utilizzare 70 gr. di PM. Va messa all'inizio con il primo impasto, e lasciata lievitare per 10/12 ore, per cui si inizia la sera, e si procede il mattino dopo con il secondo impasto.

      Elimina
  11. Grazie mille per le informazioni appena ho un attimo proverò a farlo e le farò sapere cosa mi sarà venuto fuori ahahahah
    Il peso degli altri ingredienti rimangono uguali ???
    Grazie ancora e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il procedimento però come dicevo è diverso, devi saltare i passaggi della biga, ed usare la PM in questo modo: Versa l'acqua nella planetaria, insieme ad un cucchiaio dello zucchero previsto, e spezzetta il lievito madre rinfrescato tre volte e già maturo, monta la foglia e fai sciogliere il lievito.poi procedi con il primo impasto. come sopra descritto. Mi spiace ma non ho tempo di riscrivere la ricetta,

      Elimina
  12. Grazie mille ci mancherebbe anzi grazie anche per la tua disponibilità ....
    Ti auguro una buona giornata e un buon fine settimana. ....

    RispondiElimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...