giovedì 13 marzo 2014

Zeppole di San Giuseppe



Le Zeppole di San Giuseppe . Friggere è un'arte e come tale va appresa e coltivata con amore, diceva Escoffier, uno dei grandi maestri della cucina francese.
Un piatto fritto può risultare croccante, morbido, asciutto e privo di sapore di grasso.
O viceversa molliccio, untuoso e, quindi, assolutamente sgradevole oltre che più difficile da digerire.
Le Zeppole di S. Giuseppe fritte sono una delizia da non perdere, questa è la mia ricetta per ottenere un fritto asciutto, dalla giusta consistenza dovuto alla leggera glassatura della superficie che si ottiene con una precottura.
Sono facili da fare e proposte in entrambe le versioni:  fritte e al forno per chi volesse provare a farle.

Le Zeppole di San Giuseppe  preparate generalmente il 19 marzo sono il dolce tipico della festa del papà.

Forse non tutti sanno che sono molto popolari nella zona vesuviana in particolare nel comune di S.Giuseppe Vesuviano ove si tiene la Sagra della Zeppola autentica specialità locale. 
Tale manifestazione è organizzata dai pasticceri locali e riscuote sempre un notevole successo per l'ottima qualità dei dolci presentati.

Nella tradizione napoletana esistono due varianti di zeppole di San Giuseppe: fritte e al forno.

La prima ricetta su carta risale al 1837,e la ritroviamo nel trattato di cucina napoletana del celebre gastronomo napoletano Ippolito Cavalcanti Duca di Buonvicino.

La mia ricetta facile da fare e proposta sia fritta che al forno,  la trovate completa di tutti i passaggi per una buona riuscita, in uno dei primi post qui.




Buona festa di S. Giuseppe!

10 commenti:

  1. sono davvero invitanti a vederle non si direbbero che sono fritte sono davvero ottime , e sicuramente non possono mancare per la festa del papà ..
    complimenti
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lia, è un fritto asciutto non trattengono grasso in eccesso.
      Buon week end!

      Elimina
  2. arte di fare il fritto ma anche arte di fare i docli che si sommano qui :-))
    fantastiche da noi le fanno ma non sono cosi belle, ricche e invitanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Günther sei gentilissimo come sempre, auguri per la festa del papà, buona festa di S.Giuseppe a te!

      Un caro saluto!

      Elimina
  3. Sono bellissime, fanno venire voglia di mangiarne un paio!
    Vedo che mi sono persa tante belle ricette, ti chiedo scusa per la mia latitanza, ma la mia nipotina è stata in ospedale per una bruttissima influenza! Complimenti e bacioni!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alda è sempre un piacere rivederti, mi dispiace per la tua nipotina, spero stia bene. Grazie per i complimenti sempre ben graditi.
      Un abbraccio a te e un bacio alla nipotina.A presto!

      Elimina
  4. Buonissime, vorrei provare questa tua versione, soltanto che cliccando su "qui" non riesco a vedere il preceodimento della ricetta! Sei bravissima come sempre, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Molly anche la tua versione mi piace, grazie per avermelo segnalato non mi ero accorta che il link non funzionava, ora è tutto ok.
      Ciao cara un abbraccio!

      Elimina
  5. io amo quelle fritte..bravissima!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enza, un bacione!
      Poi passo da te ... :)

      Elimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...