lunedì 10 giugno 2013

Pizza di Maccheroni








Per il riciclo del day after un piatto con la soluzione antispreco ancora più gustoso : La Pizza di Maccheroni!
Ottima sia calda che fredda, tagliata a spicchi o a quadrotti è ottima anche per buffet.




Se vi è avanzata la pasta al sugo della domenica rendetela ancora più buona  trasformandola in una pietanza gustosa che soddisfi il palato, aggiungendo due soli ingredienti : le uova e il formaggio.
Per questa ricetta della pizza di maccheroni ho usato la pasta formato "Casarecce", che legano di più e si compattano meglio , rendendo le fette una specie di millefoglie di pasta.

Un buon piatto unico veloce e saporito, per la serie : Occhio allo spreco!

Ingredienti:
400 g. Pasta al sugo avanzata 
4/5 Uova
50 g . parmigiano grattugiato
Olio di Arachidi per friggere.
Sale q.b.

Preparazione:
In una ciotola sbattete le uova con il formaggio e aggiustate di sale.
Aggiungete la pasta e amalgamate bene il composto di uova.
Scaldate l'olio in una padella e versate la pasta.
Fate cuocere la pizza di maccheroni, a fuoco dolce con il coperchio, rigirandola quando si formerà una bella crosticina, utilizzando il coperchio stesso e lasciate cuocere dall'altro lato.

Ottima da mangiare calda, ma potete servirla anche fredda se volete presentarla per un buffet.
Tagliatela a spicchi , servite e buon appetito.

13 commenti:

  1. Ma che buona idea, gustosissima questa pizza!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emily gustosa e veloce.
      Ciao, a presto.,

      Elimina
  2. Ti confesso che spesso quando preparo la pasta al sugo ne faccio un pò in più in modo che mi avanzi e cosi' il giorno dopo preparo una meravigliosa pizza di maccheroni! La tua ha un ottimo aspetto, complimenti!
    Un abbraccio affettuoso! Alda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, faccio anche io così, spesso quando ho i ragazzi a casa,ne faccio più abbondante e rigiro a pizza gli avanzi.
      Grazie a presto, ciao Alda.

      Elimina
    2. PS Come stai nonna Alda, tutto bene la figliola e nipotina?
      Un bacione ,ciao!

      Elimina
  3. Questa ricetta è un grande ricordo della mia infanzia. Mia nonna cuoceva sempre più pasta nel ragù della domenica, perché così il lunedì sera si mangiavano queste splendide frittate di pasta, a Napoli si chiamano così...grazie per avermi fatto tornare indietro con il tempo e con i sapori, grasieeee :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Rosalba,è così anche per me. La mia mamma me lo ha insegnato.
      Un abbraccio, a presto.

      Elimina
  4. La pasta mangiata il giorno dopo riscaldata mi piace molto,è più gustosa! Ottima idea di preparare una pizza di pasta, devo provarla! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, concordo , sono contenta che abbiamo gli stessi gusti.
      Un bacione. Ciao!

      Elimina
  5. un riciclo ma anche per portarla via durante un pic nic fuori o sulla spiaggia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, è buona sempre, in qualsiasi situazione.
      Ciao, e grazie!

      Elimina
  6. Più che pizza, frittatona!!! Buona!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pizza, frittata, è buona sempre.Da noi si usa chiamarla pizza di maccheroni , la frittata è quella con gli spaghetti.Ma sono buone comunque si usi chiamarle.
      Grazie, un saluto.

      Elimina

Grazie per la visita e per i commenti che vorrete lasciare.Risponderò a tutti con piacere.Quelli anonimi verranno cancellati.Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...